In questo post andrò a trattare, anche tramite video, l'argomento della riproduzione del discus,partendo dall' identificazione della coppia alla scelta dell'acquario da riproduzione fino allo svezzamento dei piccoli.Ok partiamo con il primo punto :

- Identificazione di una coppia in acquario di comunità.

 Spesso avviene tutto in modo naturale ed involontario in un acquario contenente un gruppo di discus. Infatti è molto probabile che in acquario di comunità con discus, dopo un certo periodo di tempo si possa assistere a comportamenti strani ed insoliti (agli occhi dei neofiti) dei nostri beniamini,tipo spartizione di zone dell'acquario ,aumento dell'agressività e continue scaramucce,l'appartarsi e lo stare sempre uniti da parte di due soggetti,il beccare sempre insistentemente un punto dell'acquario o di un ornamento o la stessa parete del filtro (pulizia del substrato del punto su cui di lì a breve verranno deposte le uova),continui tremolii del corpo,l'incrocio al "volo" in fluttuazione tra due esemplari e relativo tremolio chiamato "inchino".Tutti questi comportamenti possono essere riscontrati da due o più discus nei casi più fortunati.La maturità sessuale dei discus in alcuni casi comincia già a partire da 7/8 mesi e con valori chimico fisici dell'acqua anche non ideali ai canoni della riproduzione.Quindi riassumendo: se in un acquario di comunità notiamo uno o alcuni di questi comportamenti sopra elencati,non allarmiamoci ,ma se ci si vuol tentare e divertire in una riproduzione bisogna valutare l'acquisto di un acquario da riproduzione.Nei video sottostanti potremo vedere alcuni dei comportamenti sopraelencati e una prima deposizione in acquario di comunità,che non andrà a buon fine per tantissimi motivi ad esempio :perchè in acquario di comunità, perchè è la loro prima esperienza in assoluto,sono giovani, I discus prima di portare a termine la covata devono tentarci almeno 6\7 volte "in acquario da riproduzione".Buona visione

 

- Preparazione acquario da riproduzione.

L'acquario da riproduzione per antonomasia è cubico e misura cm 50 x 50h x 50,queste sono le misure che un acquario da riproduzione dovrebbe avere,poi volendo si potrebbe usare anche altri tipi e forme d'acquario purchè siano capienti almeno 100litri.Uno dei perchè sarebbe preferibile usare un acquario cubico da riproduzione 50x50x50 sta nel fatto che con quelle misure avremo la capienza giusta per poter ospitare senza problemi due discus di grossa taglia con tutta l'ipotetica prole,in un minimo ingombro;la forma cubica inoltre rispetto alla classica prismatica,permette di avere tutti i punti equidistanti,e quindi in caso di successo della covata "Mamma e Papà"potranno avere sempre sotto controllo i piccoli in un perimetro più a corto raggio rispetto ad un acquario a prisma "se non si vuol spendere denaro o si ha già un altro acquario" (non sarebbe il massimo,ma può andar bene uguale).

Arredamento : L' arredamento di un acquario da riproduzione non deve contenere altro che il "cono"o un qualsiasi altro substrato (piastrella in terracotta,tubo in plexiglas ecc ecc)dove la coppia deporrà le uova,in pratica meno oggetti ci saranno al suo interno e meno probabilità avranno i piccoli di sfuggire al controllo dei genitori per essere alimentati.

Accessori : Anche gli accessori che si utilizzano devono essere il meno invasivi possibile,quindi useremo un riscaldatore,un filtro esterno,oppure a zainetto,quelli in pratica che hanno come aspirazione un esile tubo che entra in acquario "nb. usare una garzina a maglia cieca oppure della spugna filtro blu per otturare parzialmente la griglietta di pescaggio del filtro", in modo che non vengano risucchiati i piccoli dischetti, termometro per aver sempre sotto controllo la temperatura  ed un tubicino con porosa per ossiggenare in caso di bisogno,un impianto luce esterno a led piuttosto che a neon,ed una piccola lucettina "notturna"ad esempio quelle usate di notte per i neonati.

Le tre pareti ed il fondo dell'acquario a mio parere devono essere opache di colore chiaro,bianco,celeste,azzurro,questo per dare più privacy alla coppia e per dare un contrasto di colore per identificare facilmente i piccolissimi discus appena sgusciati.VEDI FOTO.

L'acqua per l'acquario da riproduzione: Per riempire il cubo ,potremmo usare sia l'acqua del nostro acquario di comunità,in modo da prendere due piccioni con una fava,e cioè effettuare un cambio d'acqua all'acquario ed in più potremo inserire la coppia senza dover aspettare il tempo di maturazione biologica della stessa;oppure potremmo usare acqua del tutto nuova,creando le stesse caratteristiche chimico fisiche dell'acquario di comunità usando biocondizionatore ed attivatori batterici quindi aspettare il periodo di maturazione prima di spostare la coppia.  

- Passaggio coppia in cubo da riproduzione.

Una volta allestito, riempito e maturato l'acquario da riproduzione,possiamo spostare la coppia. Ci armiamo di un grosso retino ed uno alla volta peschiamo i due grossi pesci,cercando di prenderli con la massima cura. Li adageremo con delicatezza ed a luce del cubo spenta!

Nei giorni successivi praticheremo dei piccoli cambi d'acqua (uno al giorno)con solo acqua d'osmosi,in modo che in un "tot"di giorni avremo nel cubo tutta acqua d'osmosi,testeremo quindi i valori di ph,gh,kh e conducibilità per poter permettere la schiusa delle uova.

- Attesa prima deposizione nel cubo.

Durante l'attesa della prima deposizione nel cubo bisogna alimentare regolarmente e far equentemente la coppia con del cibo altamente proteico ed energetico ad esempio Pastone Spirulina Alge della Stendker.I cibi proteici come cuore di manzo con aggiunta di alga spirulina,insieme ad altri piccoli stratagemmi stimolano i discus alla deposizione.Per aver successo in una riproduzione di discus bisogna portare molta PAZIENZA;infatti  anche quando abbiamo separato la coppia nel cubo, ci vorranno numerosi tentativi affinchè si arrivi a portare a termine la covata con successo.Alcuni degli altri piccoli accorgimenti per stimolare le deposizioni sono ad esempio: cambi con acqua d'osmosi di 2-3°più fredda,l'inserimento in acquario o nel filtro di una foglia di Terminalia Catappa , la quale conferirà all'acqua un colore leggermente ambrato e cedendo preziosissimi tannini,che fungeranno da antimicotico, riducendo l'ammuffimento delle uova,inoltre trasmetteranno all'acqua un "odore/ sapore" simile ai luoghi di origine della specie (Rio delle Amazzoni) ,risvegliando il loro emprinting selvatico.Si può mischiare l'acqua di una coppia con i piccoli nell acquario della coppia che ancora deve deporre ,in questo modo trasferiremo feromoni che andranno a stimolare la coppia a deporre,questo ovviamente è possibile a chi possiede due o più coppie....

Come scritto prima le coppie, prima di arrivare ad un eventuale successo della covata,effettuano svariati tentativi 4/5/6 ecc ecc,facendo al termine dei quali sempre piccoli passi in avanti ,fino a quando arrivano al completamento,in pratica  fanno esperienza.Nei video qui sotto potete vedere il momento di una delle deposiszioni che poi non avrà successo.

- Deposizione andata che va a buon fine.

Quindi dopo un certo numero di deposizioni non andate a buon fine,verrà il momento in cui è QUELLA GIUSTA. Possiamo già cogliere i primi segnali per accorgerci che sia la volta buona (anche se non bisogna mai dare niente per scontato!),ad esempio possiamo notare la maggior cura che sia il maschio che la femmina impiegano nella deposizione. Nel momento in cui la femmina depone ,il maschietto è subito pronto dietro di lei per fecondare le uova,cosa che nelle prime deposizioni spesso lui è più distratto ed in ritardo.Un altro indizio ci viene dato dal numero molto minore di uova bianche ammuffite anche dopo 48 ore.Dall'assiduità spasmodica con cui la coppia ventila le uova.L'aggressività dei due appena ci avviciniamo all'acquario per osservare ecc ecc....

Come riconoscere le uova feconde da quelle non feconde?

E' semplicissimo,quelle non feconde cambieranno colore da giallino a bianco e poi con il passare delle ore tenderanno a fare muffa;mentre quelle feconde passeranno da un colore giallino limpido ad un giallo opaco,si noterà al loro interno un ombra scura (la larva),basterà aspettare qualche ora ed il piccolo miracolo si avvererà.Nel video sottostante potete vedere questo che vi ho scritto sopra.

- Schiusa delle uova.

Dopo circa 48/52 ore (mi è capitato anche dopo sole 24 ore..),cominciano a schiudersi le uova fecondate e si potranno notare le "codine"sventolare.Si infatti le larve appena nate rimangono attaccate con la testa al substrato di deposizione e si nota facilmente lo sventolio delle codine.Questa fase durerà altre 48/52 ore,dopo delle quali si staccheranno dal substrato e cominceranno a nuotare come schegge impazzite in tutto l'acquario,i due genitori invece li acchiapperanno con la bocca e se li sputeranno addosso reciprocamente,fin quando i piccoli non si attaccheranno per poi nutrirsi del muco che secerne il corpo di mamma e papà.In questo caso si evidenzia l'importanza di un perimetro corto di un acquario cubico da riproduzione.Nei due prossimi video potrete visionare la fase di schiusa e la fase di distacco dal substrato delle larve di due differenti coppie.

 

- Accrescimento Day by Day degli avannotti sul corpo dei genitori.

Quindi dal giorno in cui gli avannotti si attaccheranno al corpo dei genitori ,contate 5/7giorni per poi cominciare ad integrare la dieta anche con  naupuli di uova di artemia salina appena schiusa.Le uova di artemie si schiudono con appositi schiuditoi anch'esse impiegano circa 48 ore per schiudersi,quindi calcolare questo tempo per essere pronti ad averli gia disponibili.nei video a venire vi mostrerò tutta la cronostoria di una delle mie deposizioni.

 Salto qualche video,ma potete trovarli tutti sul mio canale YouTube.

Ok siamo giunti alla fine di questo splendido ed entusiasmante percorso,che mi ha visto impegnato giorno dopo giorno,ma è stata un'esperienza stupenda e sono felice di condividerla con tutti voi.Grazie della vostra attenzione GIUSEPPE.