Il sogno nel cassetto di tutti gli acquariofili è quello di creare un ambiente subacqueo ricco di pesci, piante ed ornamenti,che ci soddisfi  ci allieti la vista e ci gratifichi nel osservare i movimenti lenti e sinuosi dei pesci .Ma per poter arrivare a questo,bisogna cominciar bene per esser a metà dell'opera.Infatti partire con il piede giusto è importantissimo per non commettere errori ,che poi si porteranno avanti e si amplificheranno,fino talvolta al totale insuccesso dell'impresa.In questo post vi spiegherò i tempi e le modalità di come realizzare un bellissimo acquario con Discus (miei by Stendker) ed altre specie di pesci compatibili ,senza correre, o meglio ridurre al minimo il pericolo di contagio di patologie verso i discus (miei by Stendker).

- 1 La condizione ideale e meno rischiosa è quella di cominciare con tutti i materiali NUOVi acquario compreso ! Quindi allestire l'acquario,riempirlo possibilmente con 50% acqua di osmosi e 50% con acqua di rubinetto trattata con biocondizionatore che abbatta cloro,cloramine e metalli pesanti,inseririre attivatori batterici e farlo maturare almeno 20giorni ,eseguendo nel frattempo i test tenendo sotto controllo soprattutto gli no2,i quali in un primo periodo saranno bassi,poi avranno un picco alzandosi,ed in fine a maturazione avvenuta torneranno a valori bassi o assenti,a quel punto possiamo cominciare ad inserire la fauna e flora.

- 2 Cominciamo ad inserire le piante,fate ben attenzione ,che nell'acquario del negozio dove acquistate le piante non vi siano pesci,lumache o altri animaletti,ma solo e soltanto piante!

- 3 Molti,troppi acquariofili non conoscendo a fondo i Discus miei by Stendker,credono che siano delicati e sensibili come altri di altre provenienze e di altri allevamenti,quindi si commette l'errore di inserire nell'acquario per primi tutti gli altri pesci senza alcuna profilassi (per testare l'acqua) e poi una volta andata a buon fine inserire i discus.In questo modo non si fa altro che contaminare il nuovo acquario da agenti patogeni ,batteri,e parassiti vari che questi pesci possono veicolare nell'acquario.Infatti la stragrande maggioranza dei pesci d'acqua dolce ed anche discus(escluso gli Stendker),provengono da allevamenti asiatici dove non sempre vengono attuate delle profilassi adeguate antibatteriche e anti flagellati,creando in questo modo dei veri e propri "portatori sani"di svariate patologie,le quali venendo a contatto con i discus Stendker ,ne provocano malattie e in alcuni casi anche la morte ,addirittura in poche ore.E' da sapere che i  Discus Stendker , nascono e crescono in allevamento in Germania  ,dove la cura dell'acqua e la salute dei pesci viene messa al primo posto,quindi questi fantastici esemplari sono sani al 100% e privi di patologie che flagellano questo pesce.Pertanto MAI inserire pesci di provenienze diverse con discus Stendker ,senza un'adeguata quarantena !

- 4 Quindi da quanto detto nel punto 3 ,possiamo,dobbiamo inserire nel nuovo acquario per primi i Discus Stendker senza alcun timore,e poi a seguire in un secondo momento tutti gli altri inquilini preventivamente quarantenati !

- 5 Per poter effettuare la quarantena,bisogna premunirsi di un acquario di dimensioni adeguate in modo tale da poter contenere i pesci in base alla quantità e la  taglia.L'acquario dovrà essere accessoriato dei seguenti accessori,filtro,riscaldatore,areatore,impianto luce.Come filtri possono essere usati svariati modelli,da quelli interni biologici,a zainetto,pompa filtro interno,ad aria,filtri esterni ecc ecc.L'acquariodovrebbe arredato in modo da poter creare un'ambiente accogliente ai pesci, in modo da potersi sentire quanto più possibile a loro agio.I questo acquario vi dovranno rimanere almeno 20/30giorni.Se non si disponesse di un acquario di quarantena e non si volesse spendere una cifra alta per l'acquiso,si potrebbe ovviare all'acquisto di comode scatole in plexiglas che si possono trovare nei vari store di casalinghi,agrarie,brico ecc ecc a pochi euro e di varie dimensioni ,N.B.scegliete sempre quelli di materiale più resistente.

- 6 Il primo step della profilassi, avviene appena si acquistano i pesci,ancor prima di inserirli nell'acquario di quarantena,infatti esiste un prodotto "Discus e fish protector" della DISCUSFOOD (azienda Tedesca specializzata in prodotti per discus)il quale disciolto in un contenitore da 30 litri di acqua areato abbondantemente vengono immersi i pesci in un bagno depurante di circa 15/17 minuti,questo bagno permette già di eliminare il 95% dei parassiti.Dato che la sicurezza non è mai troppa,una vota fatto il bagno ,si immettono i pesci nella vasca di quarantena,dove li si lascia per circa cinque giorni senza alcun medicinale per farli ambientare per bene.il sesto giorno si può cominciare con il primo trattamento per eliminare parassiti branchiali e parassiti della pelle.

-Trattamento con Neguvon:Questo trattamento lo si puo effettuare con del neguvon.1) Prepareremo una SOLUZIONE BASE = Scioglieremo un grammo di NEGUVON in un contenitore contenente un litro di acqua .2) Verseremo 30 ml di soluzione base ogni 100 litri di acqua dell’acquario,una sola volta !! Lasciamo agire per circa una settimana ,dopodiché effettueremo un cambio d’acqua ed inseriremo il carbone attivo nel filtro.N.b.: durante il trattamento ,rimuovere il carbone attivo,spegnere la lampada uv ,areare abbondantemente!!

 Dopo questo trattamento,effettuare un cambio d'acqua del 30% ed inserire il carbone attivo per rimuovere tracce di neguvon dall'acquario,lasciare i pesci per circa 5/6 giorni in acqua "pulita"senza alcun prodotto.il 6/7 giorno possiamo effettuare un primo trattamento contro i parassiti intestinali con il WormerPlus (contattaci per sapere come reperirlo )

1° Trattamento con WormerPlus: il dosaggio è il seguente :Un misurino che troverete all'interno della confezione ogni circa 100litri di acqua dell'acquario (il sovraddosaggio non comporta danni),scioglierela polvere in un bicchierino e versare in acquario,lasciare agire il prodotto per circa 6 giorni ,togliendo il carbone attivo e areare abbondantemente.

Dopo un primo trattamento di 6 giorni con W.P.effettuare un cambio d'acqua del 30%,aspettare altri 6 giorni con acqua "pulita,dopo di che effettuare il secono trattamento con il Wormer.

2° Trattamento con WormerPlus":Ripetere la dose, ed i tempi di somministrazione come il primo trattamento,ossia un misurino ogni 100 litri per 6giorni ,areando abbondantemente e togliendo il carbone.

Effettuati questi trattamenti preventivi,si comincia a preparare al trasferimento nell'acquario principale dei discus,quindi,facendo la procedura di acclimatazione li si trasferisce delicatamente nella nuova e duratura sede.

N.B.durante tutti i trattamenti non smettere di alimentare i pesci, bisogna somministrare piccole quantità per pasto,areare abbondantemente,spegnere l'impianto UV e rimuovere il carbone attivo dal filtro !