Una costante manutenzione ordinaria del nostro acquario con discus by Stendker ,permette di non incorrere in spiacevoli inconvenienti,quali picchi dei valori di no2,no3,po4 ,nh3 ,repentini crolli di ph ecc ecc,talvolta MORTALI se superati certi livelli.Questi veleni spesso invisibili, vengono prodotti dalla decomposizione di vegetazione,parti di cibo non consumato,deiezioni ed urine dei pesci ,ecc ecc..Inoltre soprattutto in acquari densamente popolati con pesci di media grossa taglia ad esempio "Discus" che vengono alimentati con alimenti altamente proteici ,e di origine animale come pastoni,artemie e larve varie,si richiede una manutenzione piu'frequente ed accurata.La manutenzione è tutt'altro che complicata,basterà organizzarsi con il materiale ed attrezzi adatti ,niente di particolarmente "tecnologico",e dedicare almeno una mezzora a settimana,tempo che varia in base alla grandezza dell'acquario la densità di popolazione e la taglia dei pesci.Ci occorrerà della lana di perlon,tubo in gomma flessibile,contenitori "secchi in plastica"per carico e scarico acqua,sifone aspirarifiuti di fondo,biocondizionatori vari e attivatori batterici.Sarebbe consigliato di praticare un cambio settimanale del 20/30 % con acqua portata possibilmente ma non tassativamente a ph 7 ,nel periodo estivo si puo'effettuare dei cambi parziali anche più copiosi date dalle temperature piu'alte .ATTENZIONE non usare MAI l'acqua calda del BOILER (periodo invernale),potrebbe causare danni seri ai pesci,infatti l'acqua calda dei vari boiler passa più o meno lentamente atrraverso una fitta serpentina in rame dove viene riscaldata,questo lento passaggio e relativo riscaldamento potrebbe contaminare mortalmente l'acqua.Con un cambio del 20/30 % non arrechiamo alcun disaggio alla fauna acquatica.Visionando il video chiaramente AMATORIALE ...cerco di spiegare in pochi semplici passaggi questa semplice manutenzione.Grazie by Peppe.